banner-diritti-p

La protezione del patrimonio
Stacks Image 1049
L’esigenza di proteggere il proprio patrimonio finanziario e immobiliare dai rischi derivanti dallo svolgimento di un’attività d’impresa, professionale o direttiva si è manifestata in modo crescente negli ultimi anni.

La casa d’abitazione, il patrimonio immobiliare, gli investimenti finanziari, sono il risultato di anni di lavoro e di sacrifici, ed è giusto preoccuparsi della loro tutela, anche nella prospettiva di lasciarli, in futuro, ai propri discendenti.

La legge mette a nostra disposizione alcuni strumenti per la protezione del patrimonio (asset protection), che consentono di tutelare sia gli immobili sia gli investimenti di tipo finanziario, contro i possibili rischi futuri.

All’esigenza di protezione del patrimonio contro gli imprevisti, si accompagna inoltre l’opportunità di ottenere, nel pieno rispetto della normativa vigente, un risparmio sulle imposte.

Nell’immediato, infatti, una corretta gestione del patrimonio all’interno della famiglia può consentire una riduzione del carico fiscale (Imu, Tasi, Irpef), che negli ultimi anni è risultato spesso eccessivo per i proprietari di immobili.

A ciò si aggiunge la possibilità di prevenire l’aumento delle imposte applicate alle future successioni, considerato sempre più probabile, nel medio periodo, come conseguenza del programmato aumento dei valori catastali (già deciso e in corso di attuazione) e dell’ipotizzato incremento delle aliquote dell’imposta di successione (auspicato anche dall’Unione Europea, dato che le aliquote italiane sono oggi le più basse in Europa), accompagnato probabilmente da una riduzione delle franchigie, cioè delle soglie di esenzione attualmente previste per il coniuge, i figli e i discendenti diretti. Agire subito consente di approfittare dell’attuale regime fiscale particolarmente favorevole per i trasferimenti patrimoniali all’interno della famiglia, salvaguardando l’integrità del patrimonio anche sotto questo profilo.

Tutte queste esigenze possono essere soddisfatte mediante un’accurata gestione del proprio patrimonio, sia immobiliare sia finanziario, studiata in funzione della protezione patrimoniale e della pianificazione fiscale e successoria.

Strumenti giuridici come la donazione, la riserva di usufrutto, l’usufrutto successivo o congiuntivo con accrescimento reciproco, il fondo patrimoniale, il patto di famiglia per l’impresa, e le diverse forme di testamento, unite a strumenti finanziari di tipo assicurativo, possono essere presi in esame per individuare la soluzione più adatta alle esigenze specifiche di ciascuno.

Il notaio, dopo aver ascoltato le vostre esigenze, può suggerirvi gli strumenti più idonei sia in ambito immobiliare, sia sul piano finanziario, anche in collaborazione con i consulenti finanziari più qualificati.

Siamo a vostra disposizione per concordare un appuntamento presso uno dei nostri uffici, oppure per una consulenza telematica.

Cerca nel Sito
I nostri libri e manuali pratici

I miei diritti lifondo Manuale-compr-icona Mutuoid-icona Eredità e donazioni Pasgen-icona L'impresa agricola Comprare la Casa Le imposte sulla compravendita immobiliare

Seguici

Se vuoi ricevere gratuitamente gli aggiornamenti sulle novità legislative e fiscali, iscriviti alla Newsletter o seguici su Facebook e Twitter.





Dove Siamo

I nostri uffici sono a:
STRADELLA (PV)
Via Dallagiovanna 16 (sede)
PAVIA
Viale Cesare Battisti 17
Mappa e orari
Il notaio può stipulare atti anche nelle province di Milano, Lodi, Monza, Varese, Como, Lecco, Sondrio.

Consulenze

Chiedi il preventivo per una consulenza personalizzata sulle materie di competenza notarile, direttamente via e-mail o con un appuntamento nei nostri uffici.